Coronavirus, l’Agia chiede a Conte interventi per i vulnerabili: più attenzione anche ai MSNA

27-03-2020

L’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza (Agia), Filomena Albano, ha scritto al presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, chiedendo interventi urgenti per bambini e ragazzi che in questi giorni sono alle prese con le misure di contenimento dell’epidemia causata dal coronavirus.

Secondo l'Agia, per i minori stranieri non accompagnati e neomaggiorenni è indispensabile garantire la stabilità dell’accoglienza, evitando trasferimenti non strettamente necessari e consentendo agli stessi di restare nelle comunità e nei centri anche oltre il compimento dei 18 anni e dopo la conclusione dell’emergenza. 

Da garantire, inoltre, la nomina dei tutori volontari e il supporto agli operatori dei centri e delle comunità, assicurando che siano dotati dei dispositivi di protezione e che gli spazi siano adeguati e sanificati.

Per approfondimenti vai al sito dell'Autorità garante

Le nostre ultime 3 notizie:

Pubblicato il terzo rapporto di monitoraggio sullo stato di attuazione del sistema della tutela volontaria

L’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza ha portato a termine il terzo monitoraggio...

Secondo report sulle attività delle UOL presso gli “Sportelli Fami“

In continuità con il primo report  è proseguita l'attività di studio, analisi e sintesi, avviata nel...

Presentati i risultati del progetto di monitoraggio del sistema della tutela volontaria

Sono stati presentati questa mattina i primi risultati del progetto di monitoraggio del sistema...