Legge di bilancio: un milione a sostegno dei tutori volontari

12-02-2020

Arriva un milione di euro a favore dei tutori volontari. A prevederlo il bilancio di previsione dello Stato, che ha vincolato le somme – destinate al Fondo per l’accoglienza di minori stranieri non accompagnati (Msna) – a tre finalità. Una prima è quella di sostenere economicamente gli interventi a favore dei tutori, un’altra è quella di finanziare il rimborso delle spese sostenute dai tutori per gli adempimenti connessi con l’ufficio della tutela volontaria.

Previsto infine che il milione di euro sia destinato anche al rimborso delle aziende, per un importo fino al 50%, per i costi sostenuti per permessi di lavoro non retribuiti concessi ai tutori volontari di Msna entro il tetto massimo di 60 ore per tutore. Anche in questo caso i benefici devono essere motivati dallo svolgimento di adempimenti legati alla tutela volontaria.

Le modalità attuative sono rimesse a un regolamento che dovrà essere adottato dal Ministero dell’interno di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze. Il termine per l’adozione del decreto attuativo previsto dalla legge di bilancio (n. 160 del 27 dicembre 2019, pubblicata in Gazzetta ufficiale il 30 dicembre 2019) è di 60 giorni dall’entrata in vigore.

Le nostre ultime 3 notizie:

Primo report sulle attività delle UOL presso gli “Sportelli Fami“

 

Pubblicato il primo report elaborato dagli esperti del nucleo tecnico Fami, in cui si analizzano...

Seminari on line per tutori

Riprende l'attività formativa dedicata ai tutori volontari, sospesa per l’emergenza sanitaria nei...

Sportelli FAMI di nuovo attivi. Anche online

 

Riprendono le attività di ascolto, consulenza e informazione rivolte ai tutori volontari, sospesa...